0


La carriera criminale di Elliot Castro, originario di Glasgow, è iniziata molto presto: quando era un adolescente ha trovato una carta di credito in una stazione dei treni, e senza pensarci troppo l’ha usata per pagarsi il biglietto.

A 16 anni (dopo aver mentito sull’età), è stato assunto da una compagnia telefonica, mettendosi subito a rubare dati personali dei clienti per farsi inviare carte di credito. All’inizio le usava per tagliarsi i capelli, oppure per comprarsi cd e vestiti; col passare del tempo ha affinato la tecnica, e il suo stile di vita si è fatto sempre più dispendioso tra macchine di lusso, Rolex, serate nei nightclub, hotel a cinque stelle e viaggi in giro per il mondo.

In tutto, Castro sostiene di aver sottratto quasi tre milioni di euro (2.5 in sterline) in pochissimo tempo. È stato arrestato quando aveva 22 anni, e dopo aver passato due anni in prigione è diventato un consulente antifrode per diverse aziende. L’abbiamo incontrato per farci raccontare la sua storia.

Per attivare i sottotitoli in italiano, clicca sul tasto impostazioni della barra del player, seleziona la lingua e poi clicca sul tasto dei sottotitoli.

Per conoscere una vicenda simile, guarda la nostra intervista a Vincenzo Pipino, il “ladro gentiluomo” più famoso d’Italia:


Source link

Leave a Reply

SALDI SU TUTTA LA COLLEZIONE DI SCARPE E BORSE - 50%